Cari amici,

con immensa tristezza dobbiamo dare la notizia che l’esperienza di Casa S.Anna si sta per concludere. 

Nel corso di questo ultimo periodo, che si protrae da oltre un anno, i costi necessari di gestione mensile  hanno sempre superato sensibilmente le entrate.

Dopo vani tentativi di soluzione, abbiamo ritenuto doveroso prendere atto di una condizione giudicata di carattere permanente e insostenibile e, prima che le perdite determinassero una situazione debitoria irrisolvibile, abbiamo proposto responsabilmente di cessare le attività della Casa.

Venerdì 29 maggio, l’assemblea straordinaria dei soci, alla luce di tale perdurante situazione di grave crisi economica, ha deliberato la messa in liquidazione della cooperativa.

Nel corso degli anni a fronte di una crescente complessità di gestione con conseguente aumento dei costi, non è corrisposta una parallela crescita delle risorse economiche disponibili, anzi, per molti versi, le stesse sono progressivamente diminuite. Non certamente per il venir meno di una generosità diffusa che ha sempre svolto un importante ruolo complementare di sostegno, quanto piuttosto per l’insufficienza delle entrate essenziali che l’ente pubblico riconosce al nostro servizio. I periodi di permanenza via via più brevi, la limitazione degli accessi da realtà diverse da quella riminese, il mantenimento negli anni di un livello economico di rette non proporzionato ai costi di gestione, sono alcuni dei fattori che hanno progressivamente fatto mancare il sostegno economico ad una realtà come la nostra, che deve condursi attraverso una presenza quotidiana continuativa di figure professionali qualificate.

Né le mirate campagne di fundraising, né la promozione della Casa presso Servizi Sociali di altri territori, né i continui contatti con opere sociali amiche, sono stati sufficienti a modificare sostanzialmente la situazione.

È impossibile racchiudere in poche frasi la ricchezza di trent’anni di attività.

L’unica parola adeguata, apparentemente contraddittoria rispetto alla circostanza attuale, è: Grazie!

Grazie innanzitutto alle “nostre” mamme e ai “nostri” bambini che, per tanti di noi, sono divenuti nuovi amici veri per la vita, quasi nuovi familiari acquisiti. Grazie di cuore alle tante persone che nella Casa hanno lavorato, dove è sempre risultato evidente che non era in ballo una questione di puro mestiere, ma realmente si trattava di condividere una “vocazione”. Grazie alle tante persone dei Servizi e alle assistenti sociali, che in questi anni hanno portato con noi situazioni che, più che casi da risolvere, sono sempre state mamme e figli, con un nome e un volto preciso, persone da amare. 

E grazie al nostro Vescovo che, come i suoi predecessori, ci ha ospitato e paternamente accompagnato.

Grazie infine a tutti voi, a tutti coloro che in mille modi hanno generosamente condiviso l’impeto con il quale la Casa è nata, a tutti i volontari e ai tantissimi simpatizzanti che con noi hanno sperimentato quanto infinitamente più grandi siano i doni ricevuti rispetto a quel poco o tanto che ciascuno ha potuto dare.

Questo sentimento, che più che un sentimento è un giudizio, rimane.

La cooperativa purtroppo chiude, ma la verità e la bellezza che il buon Dio ci ha dato di vivere in questa esperienza restano, e sono per sempre.

Il Consiglio di Amministrazione

Biglietti vincenti lotteria 2020

Ecco l’elenco dei biglietti vincenti della lotteria 2020, estratti questo pomeriggio!

Casa di Sant’Anna ringrazia di cuore tutti coloro che negli ultimi mesi hanno contribuito alla distribuzione dei biglietti della lotteria e tutte le persone che li hanno acquistati.
Grazie a tutti voi, che avete dato un sostegno concreto per la nostra opera, anche in questo momento drammatico in cui siamo provocati a riscoprire il senso della solidarietà.

In attesa di potervi rivedere tutti, siamo vicini a tutti voi e alle vostre famiglie!

Rinviato l’incontro con Luigi Ballerini

Nel rispetto del decreto del governo, il nostro evento con Luigi Ballerini scrittore per ragazzi, e non solo è rinviato a data da destinarsi. Vi terremo aggiornati sulla nuova data. Intanto l’estrazione dei biglietti vincenti si terrà regolarmente sabato 14 marzo (senza la presenza di pubblico). Troverete notizia dei biglietti vincenti sia sul nostro sito (www.casadisantanna.it) che sulla nostra pagina Facebook (https://www.facebook.com/casasantannarimini/).

A presto!


Incontro con Luigi Ballerini

Quest’anno, in occasione dell’estrazione dei biglietti della lotteria “Amici di Casa di Sant’Anna”, si terrà l’incontro Essere genitori oggi: quale paternità verso i nativi digitali?

L’incontro si terrà sabato 14 marzo alle ore 16:00 presso la Sala Aria del Centro Congressi SGR, a Rimini.

Interverrà sul tema Luigi Ballerini, psicoanalista e scrittore.

Luigi Ballerini è nato a Sarzana, vicino a La Spezia, e vive a Milano in compagnia della moglie Daniela e dei loro quattro figli: Anna, Francesco, Michele e Chiara. Medico e psicoanalista, è membro del Consiglio della Società Amici del Pensiero alla cui scuola si è formato. 

Si ritiene fortunato per l’opportunità che ha di incontrare molti giovani, sia nel suo studio professionale per le consulenze che gli richiedono, sia presso scuole e centri culturali in occasione di incontri con l’autore e corsi di scrittura. I suoi romanzi per bambini e ragazzi hanno ottenuto importanti riconoscimenti nazionali e internazionali fra cui il White Ravens. Con le Edizioni San Paolo ha pubblicato i romanzi La signorina Euforbia maestra pasticciera, vincitore del Premio Andersen 2014 come miglior libro 9-11 anni, Hanna non chiude mai gli occhi (2015), Nuova Pasticceria Euforbia (2017) e Un sogno sull’oceano (2019); l’albo illustrato da Paola Formica Il segreto dei papà (2019); nell’ambito della saggistica ha pubblicato Nè dinosauri né ingenui. Educare i figli nell’era digitale (2018) Chioccia tigre elicottero spazzaneve. Quale genitore per i nostri figli? (2019).

Mercatini di Natale

Si avvicina il Natale e tutti siamo alla ricerca dell’idea giusta per fare un regalo alle persone care!
Per questo ti proponiamo una bella iniziativa, che ti permetterà di trovare ciò che cerchi e allo stesso tempo sosterrà Casa di Sant’Anna.
Sono oggetti unici, perché realizzati a mano col cucito o a maglia: articoli per la casa o per la persona.

Il mercatino si terrà al mattino nel portico del Centro Congressi SGR in via Chiabrera, nei giorni di giovedì 12 e 19 dicembre (dalle 8:30 alle 12:00) e il pomeriggio del 12 dicembre (dalle 17:00 alle 19:00) nella nostra sede.



Cena di asado argentino

Domenica 15 dicembre non perderti l’occasione di gustare un bel piatto di asado argentino in compagnia dei tuoi amici! Prenota subito il tuo posto a tavola cliccando sull’immagine!

I fondi raccolti andranno a favore del progetto “È con l’altro che riscopro me”, progetto che mira a fornire un aiuto psicologico continuativo alle nostre mamme ospiti.

È con l’altro che riscopro me

Parte la campagna di raccolta fondi a favore di un supporto psicologico per le mamme e i bambini della casa

“Ora posso dire che la scelta di entrare a Casa di Sant’Anna è stata vincente, perché sono stata aiutata a ricostruire tutte le relazioni affettive e mi sono ritrovata a capire quanto io fossi importante e quanto io avessi solo bisogno di ritrovarmi. 
Ora mi amo, guardo mio figlio negli occhi e so che posso farcela”.

Naomi
Essere madri è una sfida complessa, soprattutto per le giovani mamme che non hanno il supporto della propria famiglia o del proprio compagno; le mamme e i loro bimbi che arrivano qui alla nostra Casa si portano dietro il fardello delle loro sofferenze e dei loro drammi esistenziali per iniziare un cammino di recupero della loro dignità e un rapporto positivo con il reale, per poter garantire a se stesse e ai loro piccoli una vita serena ed autonoma.La campagna “È con l’altro che riscopro me” ha come obiettivo quello di sostenere il lavoro (che garantisca una continuità di almeno 2 anni) di una psicologa per accompagnare le nostre mamme nel percorso di riscoperta di sé e delle proprie risorse come persona e sostenere il legame tra mamma e bambino.“Nessuno si salva da solo”, tutti abbiamo bisogno di essere aiutati ad alzare lo sguardo per nascere di nuovo.

Con il tuo contributo puoi consentire alle mamme di recuperare la propria fisionomia e di dar voce ai desideri più veri.

Puoi donare ora per la campagna di raccolta fondi online “È con l’altro che riscopro me” sulla piattaforma di crowdfunding Rete del Dono.

Il tuo contributo è fondamentale! DONA ORA!

Questo Natale, raddoppia la bontà!

Prenota qui i tuoi cesti di Natale!

Quest’anno, in vista del Natale, Casa Sant’Anna propone l’acquisto di cesti regalo il cui ricavato andrà a sostegno delle mamme e dei bimbi della Casa. Gli amici del Supermarket Abissinia di Riccione si sono resi disponibili a collaborare con noi per questa nuova generosa iniziativa. I cesti potranno essere prenotati o anche direttamente acquistati al supermercato, in viale San Martino 45 a Riccione. È inoltre possibile la totale personalizzazione degli stessi a seconda dei propri gusti ed esigenze. A richiesta, consegna a domicilio a soli 2,00€!

Qui la lista dei cesti disponibili e le modalità di prenotazione:

“Il grande classico” – 39,50€

Cotechino villani precotto, 500 grammi
Datteri gondola, 100 grammi
Patè olive verdi, 180 grammi
Patè olive nere, 180 grammi
Patè pomodori secchi, 180 grammi
Grana Padano, 500 grammi
Paccheri Rummo, 500 grammi
Caffè Segafredo, 250 grammi
Lenticchie mignon, 400 grammi
Sangiovese Monsignore
Antipastissimo, 540 grammi
Olive verdi ascolane, 300 grammi
Cesto “Natale Bio” – 37,00€

1 litro di Olio Lo Conte (olio locale)
Passata dolci bio, 500 grammi
Fiordifrutta Rigoni, 500 grammi
Lenticchie secche, 400 grammi
Fusilli di farro bio, 500 grammi
Farina bio tipo 0
Farina bio grano tenero
Orzo mix solubile, 125 grammi
“Dolce Natale” – 27,00€

Panettone Maina classico 750 grammi
Datteri gondola 100 grammi
Biscotti Ricciarelli 120 grammi
Biscotti Bahlsen  250 grammi
Paccheri Rummo 500 grammi
Torroncini Sperlari 250 grammi
Golosi e sfiziosi – antipasto 540 grammi


Cesto “Bio Wine” – 18,50€

Montepulciano d’Abruzzo D.O.P. Chichibio
FALERIO PECORINO “NATURE” 100% Pecorino Denominazione di Origine Controllata
Cesto “Tripudio di bollicine” – 41,00€

Brut Satèn Franciacorta
Berlucchi Franciacorta

Cesto “Vino in tavola” – 25,00€

– 2 Aulente San Patrignano
– Albana Romagna DOCG Dolce “Donna SandraTenuta Amalia

Per prenotare i tuoi cesti di Natale CLICCA QUI E COMPILA IL MODULO!